Migliori ETF

by admin


Broker
Tipologia
Deposit Min
Leva
Promozione
1.Plus500
CFD
100€
1:300
Senza commissioni

Al momento, uno dei migliori ETF sul mercato è costituito dai Lyxor ETF, che nell’ultimo anno hanno ottenuto un incremento costante da 35 a 45 euro.
La rivista “l’Espresso” ha recentemente pubblicato un’indagine riguardante ai migliori ETF del mercato. Innanzitutto, la ricerca ha messo in evidenza dei fattori oggettivi quali il numero degli ETF presenti sulla borsa di Milano (860) e il numero dei piccoli investitori (il 15%). Ciò che emerge dall’indagine è che i prezzi degli ETF in Italia sono leggermente più alti rispetto a quelli americani. Ad esempio, alla Total Expense Ratio (0,15% – 0,9%) vi è una commissione aggiuntiva per il pagamento del consulente “indipendente” mentre in Italia vi è quello stipendiato, con tanto di interessi personali al fine di piazzare lo stesso ETF considerato. Per questo motivo, per scegliere i migliori ETF occorre considerare anche il costo delle commissioni. Il giornalista Maurizio Maggi afferma che anche la Banca D’Italia investe in ETF (750 milioni di euro) su iShares, il quale replica l’andamento del S&P500 (Standard and Poor’s di Wall Street).

Il fattore in maggiore evidenza, quindi, è quello della “migrazione” degli investitori verso l’estero, verso costi di commissione più bassi. Per ricercare i migliori ETF vi è quindi una “asset allocation” piuttosto che una selezione dei gestori (parole di Adam Patti, CEO della IndexIQ Advisors).

Ad ogni modo, il mercato degli Exchange Traded Funds è in forte e continua espansione che viaggia verso i 1.500 miliardi di dollari. Sebbene i fondi comuni siano a quasi 9 mila miliardi, gli ETF continuano ad espandersi per via dei loro bassi costi e della possibilità di fare trading su ETF online.

Altre qualità positive degli ETF sono la possibilità della scelta di mercati diversi (sia geograficamente che settorialmente) e quindi offrono un ventaglio di offerte davvero molto vasto, fattore che può diventare un ostacolo a chi si focalizza più sulla ricerca di un ETF “originale” che sullo studio dei principali ETF. Come dice Allan Roth, fondatore di Wealth Logic, i migliori ETF per essere considerati tali devono essere “noiosi”.
Il reporter Maggi ha inoltre stilato una lista dei 10 migliori ETF per investire:

  1. Lyxor Etf Ftse Mib Daily Double Short XBear: complicato, replica l’andamento daily di Piazza Affari in chiave orso (al contrario e con effetto leva) quindi moltiplicato per due.
  2. Lyxor Etf Ftse Mib Daily Leverage: su Piazza Affari e sfrutta il raddoppio
  3. Lyxor Etf Ftse Mib: dedicato a Piazza Affari
  4. iShares EuroStoxx 50: focalizzato sulle migliori 50 azioni europee
  5. iShares S&P500: replica le prime 500 azioni Usa
  6. Lyxor Etf Leveraged Dax: sfrutta la leva e moltiplica il risultato per 2
  7. Lyxor Etf Dax: focalizzato sulla Borsa tedesca e i suoi principali indici
  8. iShares Msci Emerging Markets: focalizzato sui Paesi Emergenti presenti nell’indice Morgan Stanley
  9. iShares Markit iBoxx Euro Corporate Bond: punta sui bond delle 40 maggiori blue chips in euro
  10. iShares Msci World: si basa sull’indice Morgan Stanley dei mercati mondiali

Comments


Comments are closed.