ETF Short

by admin

Quando la gente prende in considerazione delle strategie di investimento, pensa a come acquistare un asset o di prendere una posizione lunga.


Broker
Tipologia
Deposit Min
Leva
Promozione
1.Plus500
CFD
100€
1:300
Senza commissioni

Perché prendere un ETF Short?

Ci sono quattro ragioni da prendere in considerazione con una posizione ETF Short e queste ragioni sono ben motivate. Per prima cosa, partiamo con la ragione più importante per vendere un ETF per catturare qualche profitto.

  • Effettuare un Take Profit (Presa di Profitto) – Questa è la mia ragione preferita per vendere un Exchange Trade Fund. Per esempio, se avete ben giocato su un ETF energia solare e i prezzi sono saliti, potete considerare di chiudere la posizione e bloccare i vostri guadagni vendendo qualcuna o tutte le vostre posizioni lunghe ETF.
  • Delimitare il Rischio di Ribasso – Ci sono molti tipi di rischio che potete delimitare utilizzando una posizione ETF Short. Per esempio, il rischio di ribasso di un portafoglio generico può essere delimitato utilizzando un Exchange Traded Fund di mercato. Se invece siete esposti al ribasso in un determinato settore, un ETF Industriale o un ETF Materie Prime possono aiutarvi ad alleviare qualcuno dei vostri rischi. Vi sono anche strategie riguardo gli ETF Short per delimitare rischi di inflazione e di tasso d’interesse attraverso ETF valutarie e ETF Obbligazionari. Siete esposti al ribasso estero? ETF esteri. Il ventaglio di scelta è ampio.
  • Delimitare le Posizioni Commerciali – Per le strategie d’investimento avanzate, le posizioni ETF Short possono costituire un modo per delimitare il rischio in un portafoglio che contiene basket di indici o altri asset come futures e opzioni.
  • Guadagno Esposizione al Ribasso – Se tendete al ribasso in un dato investimento, settore, o mercato, collocare una posizione ETF Short potrebbe esservi d’aiuto a capitalizzare la vostra ricerca. E una volta che avrete capito di aver raggiunto l’ammontare garantito di un profitto su uno scambio di una ETF Short, potrete sempre mollare acquistando l’ETF, compensando il rischio nel vostro portafoglio. Potrete altresì, chiudere sempre in profitto usando un’altra strategia ETF per limitare il rischio di rialzo.

Aprire posizioni ETF Short

Una volta che vi sentite pronti a collocare una posizione ETF Short nel vostro portafoglio, esistono due modi per realizzare i vostri obbiettivi.

  • Vendere un ETF – Il modo più ovvio è di chiamare il vostro broker o di loggarvi nel vostro account online e di eseguire una transazione ETF Short. Potete vendere un ETF nel mercato (facendo attenzione agli ETF volatili) o potete altresì designare un determinato price point.
  • Comprare un ETF Inverso – A causa delle restrizioni commerciali o delle limitazioni di margine, vi potrebbero essere momenti in cui non è possibile vendere un ETF. Un ETF Short porta con sé tanto rischio quanto un ETF Long, giacché il rischio è illimitato al rialzo. Con una posizione ETF Lunga, il rischio è limitato al prezzo di $0. Così, per aiutare gli investitori a creare posizioni ETF Short senza di fatto vendere un ETF, qualche fornitore di ETF ha creato gli ETF Inversi – pensati per tracciare il prezzo inverso di un indice o di un asset sottostante. Se il prezzo di un prodotto sottostante cade, il prezzo di un ETF Inverso sale. Perfetto per coloro che vogliono una posizione ETF Short, ma che non vogliono vendere effettivamente un ETF.

+ ETF Italia

Comments


Comments are closed.